Condividi
Tweet
Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

VITTORIA

Idea: 4/5 Trama: 2/5 Stile: 4/5

Titolo Originale: VICTORIA
Autore: Paul Di Filippo
Anno: 1991
Genere: Ucronia
Edizione: Antologia La Trilogia Steampunk

 

Commento:
Il romanzo breve è ambientato nella Londra Ottocentesca, poco prima dell'incoronazione della Regina Vittoria ed ppartiene al sottogenere dello Steampunk, quel filone in cui tecnologie recenti o loro equivalenti vengono anticipate nel "mondo a vapore" del XIX secolo (energia atomica come moderna bioingegneria genetica... in questo caso).
Il protagonista principale è un giovane ma talentuoso scienziato, Cosmo Cowperthwait, che ha fatto crescere e manipolato geneticamente un tritone fino a dargli le forme di una donna. Come controindicazione, tale creatura ha sviluppato uno sfrenato appetito sessuale che ne fa una specie di ninfomane. E, caso vuole, che la creatura abbia pure le sembianze e le fattezze della giovane prossima Regina...
Nonostante la trama non particolarmente brillante o originale, Vittoria è una lettura divertente e ricca al tempo stesso. L'autore ritrae con ironia la società vittoriana amplificando con tratti appositamente iperbolici e grotteschi mali del tempo come la violenza sui minori o la condizione della donna. Il tutto avviene però senza che il lettore, trascinato in un vortice di dialoghi e situazioni paradossali, avverta nemmeno per un momento alcun intento didascalico di denuncia sociale o morale.

Trama (attenzione spoiler!):
Cosmo Cowperthwait ha mandato Vittoria, il tritone dalla forma di donna che ha cresciuto, nel famoso bordello di Le Mallet, non potendo più soddisfare l'appetito sessuale della creatura. Una sera lo scienziato riceve la visita del primo ministro britannico William Lamb. Il politico lo informa della sparizione della Regina Vittoria, poco prima della sua incoronazione.
Per sostituirla Lamb chiede a Cosmo di poter usare la sua Vittoria, che ha fattezze molto simili alla Regina. Avvenuta la sostituzione, lo scienziato si mette alla ricerca della sovrana per tutta Londra, anche nei quartieri più infimi. Alla fine, Cosmo scopre che la Regina vera si trova al Le Mallet, allo scopo di conoscere davvero il regno e i suoi abitanti, su consiglio proprio dello stesso Lamb e il primo ministro confessa di aver raggirato lo scienziato perchè completamente invaghito dalla creatura di Cosmo.