Condividi
Tweet
Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

VENERE SULLA CONCHIGLIA

Idea: 2/5 Trama: 3/5 Stile: 3/5

Titolo Originale: VENUS ON THE HALF-SHELL
Autore: Philip J. Farmer
Anno: 1974
Genere: FS Umoristica / Satirica
Edizione: Mondadori – Urania Collezione n.15

 

Commento:
Romanzo povero a livello di contenuti ma Farmer riesce a trasportare il lettore su pianeti e abitanti quantomeno stravaganti... consigliato a chiunque cerchi una lettura leggera e divertente.

Trama (attenzione spoiler!):
Simon Wagstaff, l’astronauta errante, fugge dalla Terra su cui si è scatenato un diluvio universale provocato da una razza di alieni dediti alla pulizia di pianeti inquinati. Per fuggire da loro e rispondere alla domanda sul senso della vita inizia una peregrinazione su diversi pianeti ai comandi dell’astronave cinese Grande Madre Prugna. Il primo pianeta che visita è popolato da felini che un giorno ogni due sono posseduti da un antenato, sul secondo i maschi dell’unica specie senziente hanno la conformazione di aerostati che si muovono grazie ai peti emessi… le femmine invece sono vincolate a terra, il terzo è abitato da esseri simili a pneumatici che ruotano riuniti in branchi, il quarto da essere umani con coda, il quinto è degenerato invece in una specie di pianeta prigione. Finalmente l’astronauta errante arriva sul pianeta della più antica di tutte le razze che ha avuto contatti diretti con l’Entità, il creatore e apprende l’illusione del libero arbitrio: il calcolatore che essi hanno costruito infatti è in grado di predire ogni cosa.

Citazione:

[l’Astronauta errante dialoga con un sapiente alieno…]

Simon si alzò in piedi e urlò: “Ma perché? Perché? Perché? Non sapeva quali tormenti e angosce avrebbe fatto patire, senza nessun motivo, a miliardi di miliardi di esseri viventi?” 
“Certo” disse Bingo. 
“E allora perché? – urlò Simon Wagstaff. – Perché? Perché? Perché?” 
Il vecchio Bingo bevve un bicchiere di birra, ruttò e rispose: “Perché no?”