Condividi
Tweet
Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

GLI UOMINI NEI MURI

Idea: 4/5 Trama: 3/5 Stile: 3/5

Titolo Originale: OF MEN AND MONSTERS
Autore: William Tenn con lo pseudonimo Philip Klass
Anno: 1968
Genere: Xeno FS
Edizione: Mondadori – Urania n.730

 

Commento:
Ribaltando completamente l’usuale prospettiva, l’autore immagina gli esseri umani ridotti a parassiti che vivono nelle mura delle case di giganti alieni che hanno invaso la Terra. Idea originale, condita da una trama avvincente, si legge volentieri. Consigliato!

Trama (attenzione spoiler!):
Una razza di alieni di dimensioni gigantesche, i Titanici, ha invaso la Terra, sconfiggendo l’embrione di flotta spaziale che gli uomini stavano costruendo. I superstiti hanno preso a vivere come parassiti nelle abitazioni e nelle costruzioni dei Titanici, vivendo in tunnel scavati nel materiale isolante di cui sono riempiti i muri delle case degli alieni, esattamente come dei topi nei nostri appartamenti. Gli uomini vivono in tribù che, a seconda della vicinanza alle uscite dei tunnel e quindi agli “spazi titanici”, hanno carattere più o meno guerresco: tutta l’organizzazione sociale si basa sul culto per la “scienza ancestrale”.
Il protagonista del romanzo è Eric l’Occhio, un giovane guerriero di una di queste tribù che, dopo varie vicissitudini, viene catturato dai Titanici come cavia per esperimenti. Tra gli altri prigionieri conosce una Rachel, ragazza di una tribù culturalmente più avanzata che vive in tunnel molto più in profondità rispetto ad Eric. Insieme riescono a scappare, tornare dalla tribù di Rachel e organizzare la fuga a bordo di una navetta Titanica. Essa tocca diversi mondi colonizzati dai Titanici e su ciascuno di essi scenderà una parte degli uomini imbarcati, i quali saranno i progenitori di una nuova popolazione umana che vivrà come parassita dei Titanici su ciascuno di questi pianeti.