Condividi
Tweet
Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

IL POPOLO DELL'ORLO

Idea: 3/5 Trama: 2/5 Stile: 4/5

Titolo Originale: THE FOLK OF THE FRINGE
Autore: Orson Scott Card
Anno: 1989
Genere: FS Apocalittica / Post Apocalittica
Edizione: Mondadori – Urania n.1192

 

 

 

 

Commento:
L’opera è costituita da cinque racconti ambientati negli Stati Uniti devastati da una Terza Guerra Mondiale scoppiata, come si deduce da alcuni indizi sparsi nell'opera, sul finire del XX secolo e combattuta contro la Russia. Il filone principale dei cinque racconti, legati oltre che dal contesto anche dalla permanenza dei personaggi, è incentrato sul tentativo di ricostruzione ad opera della comunità mormone che fonda lo stato del Deseret, il cui governo è improntato su principi cristiani e biblici. I racconti sono incentrati sulle vicende personali e sull'interiorità dei personaggi; i cambiamenti sociali, il nuovo contesto politico non è mai descritto in maniera organica ma attraverso i numerosi indizi sparsi nell'opera. In particolare, numerosi sono i riferimenti al pensiero, agli usi, ai costumi e alla storia mormone i cui membri sono presentati come l'unica speranza di rinascita della civiltà. Le trame dei singoli racconti non sono particolarmente ricche di inventiva ma, cosa rara, i personaggi appaiono realmente vivi, persone integre, con parole e pensieri che suscitano emozioni. Il contesto particolare, quello del mondo mormone, infine, aggiunge un pizzico di novità al consueto scenario apocalittico.

Trama (attenzione spoiler!):

In un'America sopravvissuta alla Terza Guerra Mondiale, i superstiti tentano di sopravvivere in un ambiente ostile e pericoloso.

Ovest: James Teague sta tornando dalla costa verso la sua casa sulle Montagne Rocciose dopo un suo consueto viaggio alla ricerca di materiali e attrezzi di riciclo. Durante il percorso incontra un piccolo gruppo di persone, tra cui anche dei bambini, che sta camminando sull'autostrada, direttamente verso un gruppo di irregolari che sicuramente li ucciderebbero. James decide di aiutarli e rimane con loro anche nei giorni successivi. Apprende che sono un gruppo di Mormoni che si stanno dirigendo verso lo Utah dove, sono convinti, la loro comunità ha sicuramente costruito un presidio di civiltà in mezzo alle barbarie. James li ospita presso la sua casa durante l'inverno, in primavera diventa anche lui Mormone e, come in una confessione pubblica, racconta il grande peso che porta dentro il suo cuore: ancora bambino suo madre lo obbligò a tenere segregati nello sgabuzzino di casa, per anni, il suo fratellino e la sua sorellina, diventati ovviamente pazzi. In seguito l'intero gruppo si dirige verso lo Utah e durante questo tragitto prendono con se un bambino che non sembra saper parlare, i cui genitori sembrano essere stati uccisi da un gruppo di irregolari.

Operazione Recupero: Il secondo racconto è ambientato una quindicina di anni dopo. Il protagonista è quel trovatello a cui fu assegnato il nome di Deaver Teague. Gli anni successivi al suo arrivo nello Utah fu affidato a diverse famiglie adottive e cominciò nuovamente a parlare. Nonostante tutto non accettò mai, però. di diventare Mormone. In questo racconto Deaver spera di trovare dell'oro nel tempio mormone di Salt Lake City, ora completamente ricoperta dall'acqua dello straripato Grande Lago Salato. Organizza una spedizione con due suoi amici Mormoni. Quando Teague si immerge nel tempio trova però soltanto dei pezzi di metallo con le preghiere che i Mormoni vengono a lasciare nel tempio. Teague è deluso dai suoi due amici che non lo hanno avvertito della cosa.

La Frontiera: Timothy Carpenter è lo scienziato che ha studiato e reso possibile la coltivazione del deserto, tramite un metodo basato su una precisa rotazione agricola. E' condannato su una sedia a rotelle e può parlare solo tramite una voce artificiale. Ora insegna in una piccola comunità di frontiera. Qui scopre come il vescovo e altri importanti membri della comunità rubino cibo dal raccolto per rivenderlo sul mercato nero. I loro figli sono suoi alunni, e lui cerca di preparli spiegando a lezione i meccanismi e le necessità della loro società e l'aberrante natura del furto. Dopo che i genitori colpevoli vengono arrestati, il gruppetto dei loro figli tenta di uccidere Carpenter gettandolo in un canale prima dell'arrivo della pioggia ma egli viene salvato da una gruppo di attori itineranti. Tornato all'insegnamento, decide di non denunciare i ragazzi per non arrecare altro danno e lutto alle loro famiglie... presto quasi tutti, comunque, devono rinunciare alla scuola per aiutare nei campi.

La Compagnia di Attori: Deaver Teague, alcuni anni dopo, è diventato una Guardia Forestale. Durante una missione muore la sua cavalla; dovendo ritornare a Moab riportando i dati raccolti e la sella, cerca un passaggio lungo la strada. Viene raccolto dalla Compagnia di Attori del Miracolo dell'Acquadolce, che gli dà assistenza e promette a Teague di accompagnarlo fino a Moab, dopo essersi esibita in una cittadina non molto distante. Gli attori fanno tutti parte della famiglia Aal e il capofamiglia, Marshall, scopre Teague, è il fratello dell'eroico Royal Aal, il capofila degli esploratori, di cui Teague ha sempre sognato di entrare a far parte. Teague scopre però, dalle parole della moglie di Marshall, che Royal si è comportato molto male con loro: ha abbandonato i suoi figli per anni alla famiglia di suo fratello per poi riprenderseli improvvisamente e senza mai dare più alcuna notizia di sè o di loro... Il giorno successivo Teague aiuta la famiglia a montare il palcoscenico. Si rende conto dei problemi sorti all'interno degli Aal, in particolare del secondogenito Ollie che è stufo e frustrato di non potersi esibire come attore e di dover svolgere tutti i lavori di elettricista e assistenza varia. Ollie sfoga la sua rabbia cercando in ogni villaggio scappatelle con ragazze locali, sperando addirittura di venire scoperto e arrestato in modo da far perdere la licenza di recitazione alla famiglia. Teague fa in tempo a scoprire Ollie in compagnia di una ragazza, per giunta figlia del giudice locale, e salvare in questo modo gli Aal. Si rende conto inoltre di voler restare per fare parte finalmente di una famiglia, innamoratosi intanto anche della bella Katie e rinunciando alla possibile promozione negli esploratori (recandosi negli uffici comunali per trasmettere i dati raccolti gli era stata infatti comunicata l'accettazione della sua domanda di ammissione tra le fila dei cavalieri di Royal). Teague svolgerà le mansioni prima svolte da Ollie, che potrà sostituire suo fratello nelle parti secondarie, permettendo a sua volta a quest'ultimo di poter diventare finalmente l'attore principale. Marshall si metterà finalmente da parte lasciando che il suo vecchio padre possa finalmente tornare a casa e lasciare la recitazione.

America: Questo racconto è ambientato prima della catastrofe, in Brazile. Il protagonista è un giovane Sam Monson, futuro governatore del Deseret. Arrivato in Amazzonia perchè in custodia al padre, che odia per il tradimento perpetrato verso suo madre, inizia ad aiutare una indios locale di nome Anamari nel portare avanti l'assistenza alla comunità indiana locale. Entrambi hanno sogni visionari e premonitori; nell'ultima notte in Brazile Sam giace con Anamari concependo il bambino che governerà la futura America dei veri nativi americani. Molti anni dopo Sam, ora governatore, ed Anamari si incontrano nuovamente per stabilire un accordo di pace tra i due stati, confidando poi a Carpenter l'intera storia.