Condividi
Tweet
Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

O PADRONE GENTILE

Idea: 3/5 Trama: 2/5 Stile: 3/5

Titolo Originale: O KIND MASTER
Autore: Daniel F. Galouye
Anno: 1969
Genere: Xeno SF
Edizione: Antologia Millemondi Estate 1987

 

Commento:
Romanzo breve ambientato in una Terra futura invasa da misteriose Sfere Giganti. Provenienti dallo spazio o da qualche dimensione parallela, le Sfere hanno distrutto tutte le città umane, non sopportando la corrente alternata e i campi magnetici. Le Sfere cambiano continuamente colore in base all'umore e sulla superficie sono tavolta visibili i loro ricordi; hanno costruito sul nostro pianeta diverse città d'energia dove gli esseri umani vengono tenuti e addestrati come animali domestici. Ma all'esterno ci sono ancora i randagi... non tutto è perduto per la razza umana!
L'opera si distingue per una trattazione originale di un topos della fantascienza, quello della Terra invasa dagli alieni, ma una trama abbastanza banale ne penalizza la valutazione complessiva.

Trama (attenzione spoiler!):
Keith è un umano domestico nella Città d'Energia delle Sfere, fedele compagno del suo Padrone Gentile, la Sfera cui è stato affidato. Come tutti gli uomini che vivono nelle Città d'Energia ignora la storia e la natura umana che gli vengono rivelate dai randagi che lo rapiscono e lo portano all'esterno. Qui Keith conosce per la prima volta il concetto di morte, ne prova terrore ma allo stesso tempo inizia a nutrire odio per le Sfere, ree di averlo illuso con la promessa di una vita immortale, cominciando a vivere un'esistenza realmente umana. Grazie all'energia di un temporale, i randagi riescono a proiettare le immagini di uno degli ultimi film realizzati dall'uomo prima della fine della civiltà in cui le Sfere sono ritratte intente nella distruzione delle città umane. In seguito Keith e il gruppo di randagi, tra cui vi è una donna di nome Laura di cui si innamora, attaccano la Città d'Energia distruggendo le Sfere grazie ai magneti lanciati su di esse.