Condividi
Tweet
Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

LARGO! LARGO!

Idea: 4/5 Trama: 3/5 Stile: 4/5

Titolo Originale: MAKE ROOM! MAKE ROOM!
Autore: Harry Harrison
Anno: 1966
Genere: FS Sociologica
Edizione: Editrice Nord – Cosmo Argento n.14; Mondadori – Urania Collezione n.50

 

 

 

 

Commento:
La vicenda poliziesca su cui è imperniata la trama del romanzo è solo una scusa per descrivere un mondo sconvolto dalla crisi demografica e dalla mancanza di risorse ed energia. Harrison è abile nel fornire un quadro chiaro della situazione, senza mai scadere in noiose pagine da cronistoria, ma fornendo poco alla volta numerosi dettagli celati dietro fatti apparentemente insignificanti. Un classico della Fantascienza Sociologica, sicuramente consigliato.

Trama (attenzione spoiler!):
Il mondo alle soglie del 2000 è oppresso dalla sovrappopolazione e le risorse naturali sono ormai agli sgoccioli. New York conta 35 milioni di abitanti: automobili, elettrodomestici sono ormai in disuso dato che manca il carburante e l’energia necessari per il loro funzionamento, le abitazioni più grandi sono dei monolocali a causa della mancanza di spazio, l’acqua è razionata e usata solo per bere, mentre il poco cibo rimasto proviene interamente da coltivazioni di alghe o manipolazioni chimiche. 
Il protagonista del romanzo è Andrew Rusch, un agente investigativo della polizia che però, vista la situazione di crisi permanente in cui versa la città, si trova spesso a dover fare servizi di ordine pubblico e antisommossa effettuando anche turni di 14-24 ore. Incaricato di trovare il colpevole dell’ omicidio di un pezzo grosso della politica locale, si innamora della ragazza della vittima, Shirl. Lei vive per qualche tempo con lui ma poi scappa, stufa delle condizioni di vita misere che Andrew si può permettere.