Condividi
Tweet
Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

FOLLIA PER SETTE CLAN

Idea: 4/5 Trama: 3/5 Stile: 4/5

Titolo Originale: CLANS OF THE ALPHANE MOON
Autore: Philip K. Dick
Anno: 1967
Genere: FS Sociologica
Edizione: Fanucci Collezione Immaginario Dick

 

Commento:
Una luna nel sistema solare alphano, Alpha III L2, è stata utilizzata dai terrestri come ospedale psichiatrico. Abbandonati a se stessi dopo la fine delle ostilità con gli alphani, questa popolazione di folli ha costruito una propria particolare società, che ricorda il modello a caste induista. In questo caso, ogni classe si contraddistingue una particolare psicosi. Ci sono i Para (paranoici) che formano il ceto dirigenziale e vivono ad Adolfville (chiara l'allusione a Hitler), i Mani (maniaci), guerrieri e scienziati dalla febbrile attività, che vivono presso le Alture Da Vinci, gli Skiz (schizofrenici), sacerdoti e mistici, e, infine, sul fondo della scala gearchica,.il corrispettivo dei paria, gli Eb (ebefrenici) che svolgono i lavori più umili e vivono a Gandhitown, una specie di discarica a cielo aperto. La varietà di malattie mentali è poi completata dai Poli (polimorfi), i più "normali" all'apparenza, socievoli e allegri, dagli Os-Com (ossessivi compulsivi) ovviamente perfetti per il ruolo di burocrati e dai Dep (depressi) che vivono nelle Proprietà Cotton Mather.
La vita di Alpha III L2 e i suoi abitanti si intreccia con le vicende di una coppia di terrestri: Chuck e Mary Rittersdorf. Lui è il classico uomo comune, che si accontenta di una vita tranquilla e del lavoro poco redditizio, come la moglie gli ricorda sempre, di scrittore di copioni per i simulacri, gli uomini sintetici che la CIA (che in questa realtà fittizia sta per Counter Intelligence Authority) utilizza a fini propagandistici nei paesi comunisti come il Canada rosso. Mary Rittersdorf è invece una donna volitiva e aggressiva, la "dark-haired girl" sempre presente nei romanzi di Dick. Il matrimonio è inevitabilmente sull'orlo del collasso ma, dopo intricate vicende da spy story, proprio sulla luna alphana, i due riescono a gettare i semi per un riavvicinamento.
Il tema fondamentale del romanzo è il confronto tra la cosiddetta normalità e la follia, e il messaggio di fondo che l'autore trasmette è che alla fin fine le differenze tra i due stati sono così labili che i normali potrebbero tranquillamente dare vita ad un ottavo clan sulla luna... A differenza dei toni più cupi di altre sue opere, Dick adotta uno stile parodico, grottesco che sfocia in taluni momenti in aperta ironia con una collezione di personaggi riuscitissimi come Lord Running Clam, la muffa senziente e psionica di Ganimede che trova addirittura la morte nel tentativo altruistico di aiutare Chuck o come il ricchissimo comico Bunny Hentman che contrassegna col simbolo del coniglietto perfino le sue navi spaziali ed è perennemente circondato e alla ricerca di donne e amanti.
Il romanzo presenta una carrellata di altri temi classici della produzione dell'autore: i simulacri, i poteri psi, l'interazione uomo-alieno e l'umanità dimostrata da questi extraterrestri e dagli uomini sitentici, tale da renderli addirittura "più umani" dei personaggi umani per davvero. L'intreccio è di buon livello, con una trama interessante, non banale ma che evita allo stesso tempo di cedere ad una eccessiva e nociva complessità, anche se maggior spazio poteva essere dedicato ai protagonisti e alla vita sulla luna alphana a scapito di qualche scena ridondante sul nostro pianeta. Una lettura decisamente consigliata quindi, molto interessante dal punto di vista dei contenuti e arricchita, come già accennato, da scene grottesche, quasi comiche, che riescono a strappare al lettore più di un sorriso.

Trama (attenzione spoiler!):
Chuck, dopo essere stato costretto ad abbandonare casa dalla moglie Mary, va ad abitare in uno squallido condominio popolato soprattutto da non-T (ovvero extraterrestri). Qui fa conoscenza di Lord Running Clam, una muffa senziente di Ganimede in grado di leggere il pensiero e comunicare tramite di esso e di Joan Triste, una ragazza in grado di riportare in vita persone appena morte. Il piano della moglie Mary è di obbligare, con i pagamenti dovuti al divorzio, Chuck ad accettare un secondo lavoro come scrittore di copioni per il programma comico del famosissimo Bunny Hentman. Chuck accetta anche grazie alle droghe fornitigli da Lord Running Clam che gli consentono di lavorare di notte mentre di giorno continua a lavorare per la CIA.
Mary si reca come volontaria sulla luna Alphana Alpha III L2 in una missione apparentemente umanitaria, di soccorso al gruppo di folli rimasti isolati, ma che in realtà cela il tentativo terrestre di riappropiarsi della colonia dopo la guerra condotta contro la razza insettoide degli alphani. Alla missione partecipa Dan Mageboom, un simulacro della CIA, che Chuck manovra e col quale progetta di uccidere l'odiata moglie, ovviamente all'oscuro della natura artificiale dell'uomo.
Bunny Hentman è in combutta col governo alphano. Il suo gruppo e la CIA si spiano reciprocamente, con infiltrati da ambo le parti. Mary Ritterdorf convincendo Bunny ad offrire il lavoro a Chuck gli ha rivelato che probabilmente il marito avrebbe tentato di ucciderla. Unendo queste informazioni con quelle provenienti dall'infiltrato della CIA Bunny ha così intuito il piano di Chuck e gli ha proposto di costruire un copione per il suo programma che ricalca le intenzioni dell'uomo, sconvolegendo Chuck medesimo col sospetto di essere stato scoperto.
Quando la CIA sospende Chuck dal lavoro, anche Bunny lo licenzia ma il comico deve lasciare la Terra per sfuggire all'arresto dirigendosi sulla luna alphana. Anche Chuck, con l'aiuto di Joan Trieste, si dirige sulla luna alphana e incontra nuovamente Bunny. Durante la fuga dalla Terra Lord Running Clam è rimasto ucciso da uno degli scagnozzi di Bunny ma Chuck ha portato con sè le sue spore che sulla Luna riescono a "germogliare" dando vita ai discendenti della muffa di Ganimede, ciascuno dei quali conserva tutti i ricordi del progenitore (come loro usanza il primogenito mantiene il nome e continua la vita del padre).
Nel mentre una flotta terrestre è giunta in orbita a Alpha III L2 mentre Mary inizia le trattative coi lunari. Il comico rivela a Chuck i suoi collegamenti col governo alphano proponendo al protagonista di prendere nuovamente il controllo sul simulacro di Mageboom di proporre al consiglio dei Clan della Luna di chiedere formalmente aiuto all'Impero Alphano. Chuck accetta e i lunari seguono la proposta di Bunny.
Con la Luna sotto il controllo Alphano, Chuck scende sulla superficie per ritrovare sua moglie Mary che ha trovato rifugio presso Gandhitown. Su suggerimento di Lord Running Clam (in realtà del suo primogenito) tutti e due i coniugi si sottopongono ad un test psichiatrico: mentre Chuck risulta nella norma, Mary rientra nella categoria dei Dep. La donna rinuncia così a recarsi presso le Alture da Vinci dai Mani che tanto ammira e rivela al marito di aver intrattenuto una breve relazione con Bunny prima di partire dalla Terra (non è stata quindi Joan Trieste ad aver svelato a Bunny Hentman il suo piano come Chuck ha ipotizzato fino a quel momento). Ciò nonostante Chuck convince la moglie a tentare una nuova vita qui sulla Luna, costruendo una nuova colonia.