Condividi
Tweet
Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

LA CASA DALLE FINESTRE NERE

Idea: 3/5 Trama: 4/5 Stile: 4/5

Titolo Originale: WAY STATION
Autore: Clifford Simak
Anno: 1963
Genere: Xeno SF
Edizione: Mondadori – Urania Millemondi Estate 1974 (ant.), Urania Collezione n.11

 

 

 

 

Commento:
In un paesaggio tipico di Simak, una normale casa di campagna cela una stazione di teletrasporto intergalattico. La dimora diventerà il nodo cruciale per il destino della Terra e della galassia intera. Il finale, tipico dell’autore, evoca un sogno di fratellanza universale realizzato grazie all’archetipo dell’”oppresso” incarnato questa volta da una ragazzina sordomuta dagli insospettabili poteri. Opera classica di Simak, trama semplice ma appassionante, stile curato: libro consigliato.

Trama (attenzione spoiler!):
Enoch Wallace, un reduce della guerra di secessione, diventa il custode della Stazione Galattica sulla Terra: un nodo di transito di una immensa rete di comunicazione via teletrasporto che attraversa tutta la galassia. La sua casa viene adibita completamente allo scopo e, seppur da fuori sembri sempre una normale abitazione tranne che per una strana lucentezza e l’opacità delle finestre, in realtà essa è indistruttibile e cela al suo interno i sofisticati macchinari del teletrasporto. Per anni Enoch conosce nuove razze e nuove usanze accumulando strani oggetti ricevuti in regalo ma in un’occasione un suo ospite muore e deve seppellirlo secondo le usanze terrestri. Dopo diversi anni però la casa attira, oltre la curiosità di alcuni vicini, anche l'attenzione dei servizi segreti che trovano e disseppelliscono il corpo dell'extraterrestre. Sul pianeta madre si accorgono dell’atto e altre razze vogliono sfruttare l’involontario oltraggio per chiudere la stazione terrestre. Enoch entra così nel gioco pericoloso della politica galattica e apprende come la crisi che sta esplodendo sia dovuta alla scomparsa del “talismano”, che riesce a sfruttare la misteriosa energia spirituale dell'universo e che viaggiava di pianeta in pianeta portando concordia e felicità. In realtà questo talismano è stato rubato e coincidenza vuole che il ladro tenti di fuggire sulla Terra dove viene fermato. Una ragazza sordomuta, vicina di Enoch, che si era già accorto degli strabilianti poteri paranormali in suo possesso, dimostra di essere il custode del talismano da tanto tempo ricercato. Grazie a lei verranno risolte sia le discordie galattiche sia la crisi terrestre che stava per far precipitare il pianeta in una spaventosa guerra nucleare.