Condividi
Tweet
Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

L'ANELLO INTORNO AL SOLE

Idea: 2/5 Trama: 3/5 Stile: 4/5

Titolo Originale: RING AROUND THE SUN
Autore: Clifford Simak
Anno: 1952
Genere: FS PostUmana
Edizione: La Tribuna – Galassia n.120; Mondadori – Urania Collezione n.65

 

 

Commento:
Le idee principali presenti di questo romanzo sono già comparse in City: i mondi paralleli e i mutanti. Non affrontati, come di consueto in Simak, da un punto di vista scientifico, ma soltanto tratteggiati come uno sfondo sfumato, permettono allo scrittore statunitense di costruire una trama interessante che comunica un messaggio di speranza, riscatto e rivincita per gli oppressi della nostra civiltà. Lettura gradevole e di riflessione.

Trama (attenzione spoiler!):
I mutanti, un’evoluzione ulteriore dell’homo sapiens, scoprono il modo di passare in “altre” Terre, che distano dall’originale soltanto pochi “secondi” formando quell’”anello intorno al sole” da cui deriva il titolo e dal quale differiscono sostanzialmente solo per l’assenza della civiltà umana. I mutanti intendono porre fine alla società terrestre come la conosciamo, immettendo sul mercato prodotti avanzatissimi a bassissimi prezzi in modo da far crollare l’economia mondiale e cominciando a trasferire i più poveri, i disadattati di questo mondo nelle nuove terre tutte da conquistare. Il protagonista del romanzo è proprio uno di questi mutanti: inizialmente non conscio della sua vera natura, è impaurito come tutti dalla minaccia sovversiva che sembra sconvolgere il globo, ma in seguito ne conosce il vero fine e la abbraccia, ritrovando nello stesso tempo la sua vera identità e anche l’amore abbandonato in gioventù.

Citazione:
 […] aveva detto che esisteva più di un mondo, che poteva esserci un mondo un secondo davanti al nostro ed uno un secondo dietro ed un altro un secondo dietro a quello e poi ancora un altro e un altro e un altro, una lunga fila di mondi che roteavano uno dietro l’altro, come uomini che camminassero nella neve, un uomo che metteva i piedi nelle orme dell’altro e quello dietro che metteva i piedi nelle stesse orme e così via. Una catena senza fine di mondi, uno dietro l’altro. Un anello intorno al Sole…