Titolo Autore Genere Anno Voto
Cerca per:

 

GIU' FRA GLI ESTINTI

Idea: 4/5 Trama: 3/5 Stile: 4/5

Titolo Originale: DOWN AMONG THE DEAD MEN
Autore: Philip Klass con lo pseudonim William Tenn
Anno: 1954
Genere: FS Militare
Edizione: Antologia Le Grandi Storie della Fantascienza 16

Commento:
L'umanità sta combattendo contro una specie aliena insettoide, gli Eoti. Il fronte della guerra ondeggia tra Saturno e Giove ma gli umani stanno soccombendo per la semplice inferiorità numerica: le nuove nascite non riescono a tenere il ritmo dei morti in battaglia. Per questo nuove leggi volte ad aumentare la fertilità ma non solo... i soldati caduti possono essere "riciclati"...

Trama (attenzione spoiler!):
Il protagonista è un veterano di guerra, un comandante-sfiondatore, minuscole navicelle stellari in grado di sferrare attacchi quasi suicidi alle più grosse navi aliene. Per la prossima missione gli è stato assegnato un equipaggio di surrogati, o zombie o blob come vengono chiamati in modo derisorio, soldati ricreati artificialmente dal protoplasma di uomini morti.
Arrivato alla base, la Rottameria, per conoscere i suoi futuri compagni di viaggio, il protagonista rimane positivamente sorpreso dai grandi progressi fatti dalla tecnica: questi nuovi zombie sembrano davvero esseri umani, non caricature come i primi modelli. Solo una cosa gli scienziati non sono stati in grado di ricreare: la possibilità di procreare.
Durante il primo colloquio, si rende conto però dell'odio che i surrogati nutrono nei suoi confronti. E' l'odio generato in essi dagli stupidi istruttori, che li fanno marciare al grido "Blob, due tre quattro". I surrogati spiegano al comandante di non potersi sentire veri uomini, in quanto privi della capacità di riprodursi; sono convinti inoltre che questo sia tutto per volontà del governo. Quando però il protagonista narra loro dell'incidente avuto in missione, che ha privato anch'egli di tale possibilità, i surrogati lo accolgono tra di loro fraternamente.